IL PROGETTO
     Descrizione
     Cosimo Ridolfi
     Raffaello Lambruschini
     Lapo de' Ricci
     Guida
     Credits
 
RICERCHE
     Ricerca guidata
     Ricerca libera
     Ricerca full-text
     Cerca nel catalogo
 
PORTFOLIO
     Crea nuovo
     Visualizza
     Cerca nel portfolio


 
© 2003
ACCADEMIA DEI GEORGOFILI
è vietato riprodurre senza
autorizzazione testi e immagini


 
powered by
   

Le memorie di Ridolfi, Lambruschini, de' Ricci


L’Archivio Storico dell’Accademia dei Georgofili, costituito da oltre 12.000 documenti che coprono il periodo 1753-1911, è oggetto da tempo di un Progetto di recupero catalografico in formato elettronico il cui scopo è quello di fornire in un unico data base le informazioni relative sia al patrimonio documentario conservato in Accademia, sia quelle concernenti la sua biblioteca, sia quelle relative a studi apparsi su pubblicazioni periodiche antiche strettamente legate all’istituzione fiorentina (Magazzino Toscano, Atti dei Georgofili, Giornale Agrario Toscano).
La tecnologia informatica, consentendo una molteplicità di accessi permette la ricerca non soltanto per autore e titolo dei documenti, ma anche per accessi semantici: sono state infatti previste una o più parole chiave per ciascun documento trattato; il Progetto relativo all’Archivio Storico prevede inoltre la creazione di abstract relativi al contenuto dei documenti.
I dati concernenti il patrimonio bibliografico sono ormai già numerosi, altrettanti quelli relativi allo spoglio del Giornale Agrario Toscano; per ciò che concerne l’Archivio Storico è stato dato avvio ed è in corso di ultimazione la catalogazione delle oltre 1600 Memorie, gli studi cioè presentati dai Georgofili fin dai primi anni di vita dell’Accademia in occasione delle periodiche adunanze.

In occasione della V Settimana della Cultura è stato realizzato un Progetto pilota che riguarda gli scritti di tre fra i più illustri Georgofili: Cosimo Ridolfi, Lapo de’ Ricci, Raffaello Lambruschini, le Memorie dei quali costituiscono un corpus di oltre ottanta documenti.
Essi sono stati tutti regolarmente descritti e di alcuni è stata effettuata scansione e relativa trascrizione del testo, tale da consentire la ricerca full text. Il Progetto pilota intende pertanto presentarsi come ipotesi di lavoro da sviluppare nel futuro, andando ad individuare gruppi omogenei di documenti sui quali operare con le stesse modalità, tali da permette la costituzione di un Archivio digitale che copra quanto più possibile il patrimonio documentario conservato nell’Archivio Storico dell’Accademia.

maggio 2003
Lucia Bigliazzi – Luciana Bigliazzi